lunedì , giugno 25 2018
Home / Community / CrossFit Master – La differenza di allenarsi dopo i 35 anni
allenamento CrossFit master

CrossFit Master – La differenza di allenarsi dopo i 35 anni

Ricordate i vostri vent’anni? Quale tipo di attività fisica facevate, allora? quanto tempo impiegavate a recuperare? come erano le vostre performance? e adesso che siete arrivati, state arrivando o avete superato i 35/40 anni cosa è cambiato?

Magari, in quella fase delle vostre vite, eravate impiegati full time nel vostro lavoro, ritagliandovi quotidianamente del tempo per andare in palestra, e trovandone per avere una vita sociale. Forse siete stati tra quelli che hanno frequentato corsi e conseguito certificati e che poi hanno iniziato a lavorare nell’industria del fitness, oppure niente di tutto questo. Ciò che accomuna i vent’anni di quasi ognuno di noi è scontato: l’energia.

Quando si comincia a viaggiare tra i 30 ed i 40, siamo inevitabilmente sottoposti ai cambiamenti nel nostro corpo, nel livello di energia, e nella capacità di recupero. I nostri corpi cominciano naturalmente a rallentare in questa fase della vita, e bisogna cominciare a compiere decisioni più intelligenti quando si tratta di alimentazione, protocolli di allenamento, e metodologie di recupero. A questo stadio, molte donne sperimentano un cambiamento ormonale molto provante ed unico per ognuna, con conseguenze che vanno dall’incremento della sensazione di fatica alla più debilitante depressione. Questi sintomi possono cambiare di giorno in giorno.

Le sfide della mezza età

Articoli o informazioni riguardo l’allenamento sopra i quarant’anni nello specifico sono difficili da reperire, è solitamente non trattano affatto i mutamenti nell’alimentazione e nell’allenamento che dovremmo compiere. Anzi, spesso concordano sul fatto che non vi siano differenze rispetto a quando si aveva vent’anni, che i nostri corpi sono altrettanto reattivi e che bisognerebbe semplicemente continuare come sempre.

Questo è vero fino ad un certo punto. Certo, superati i 40 siamo ancora assolutamente abili e, per la maggior parte del tempo, dovremmo allenarci come al solito finché ne siamo in grado. Superare la soglia dei quarant’anni genera talmente tanti fattori che cercare un approccio di vita standardizzato è semplicemente impossibile.

Sistemate le vostre strategie

In una fase della vita che può essere fortemente destabilizzante, avrete bisogno di strategia e pianificazione per superare ogni tipo di turbamento che potrebbe incorrere. Dovrete smetterla di sottoporvi a pressioni che non siete in grado di sostenere. Quando pianificate il vostro allenamento, tenete il più possibile a mente i seguenti fattori:

1. Siate versatili

Applicatevi ad un piano in scaglioni di 4-6 settimane. Anche se volete procedere ad una pianificazione settimanale, siate certi che possa integrarsi al vostro stile di vita. Sarebbe folle programmare due ore al giorno di workout al box se avete solo 45 minuti. Fate in modo di allenarvi a giorni alterni, in modo da avere sufficiente tempo di recupero.

2. Prendetevi il giusto tempo di recupero

Ascoltate il vostro corpo. Se avete bisogno di riposare, fatelo. Avete bisogno di dormire di più? Fatelo. Se la prossima volta che vi allenate percepite di doverlo fare in maniera più leggera, fatelo. Il vostro corpo ha bisogno di essere sottoposto a stress per adattarsi, ma questo non dovrebbe mai lasciarvi la sensazione di essere completamente esausti. Cercate quel punto di equilibrio in cui l’allenamento continua a sfidarvi ed a farvi crescere e migliorare.

3. Qualcosa è meglio di niente

Il tema qui è l’autocommiserazione. Se avete una di quelle giornate in cui vi sentite annebbiati, non riuscite ad esprimervi fisicamente come vorreste, o state semplicemente avendo una brutta giornata, seguite quello che il vostro corpo si sente di fare. Una grande opzione in questi giorni può essere qualcosa come il nuoto, lo yoga, del lavoro di mobility, magari una classe di pilates. Spesso, l’atto di muoversi è abbastanza per aiutarvi a riprendervi. Mettete da parte, anzi, perdete la mentalità del “tutto o niente” e fate qualcosa.

4.Date priorità alla forza

Il modo più produttivo di allenarsi sopra i 40 è rendere i workout di forza parte della vostra routine. Sappiamo come, invecchiando, la forza e la potenza comincino a diminuire. Allenare la forza aumenta il metabolismo, rilascia quelle meravigliose endorfine, e sviluppa migliori meccaniche corporee. Quest’ultimo elemento è molto importante, quando si va avanti con l’età, perché riduce il rischio di incorrere in infortuni.

Il potere della community

Una classe è più di un posto dove le persone si incontrano per allenarsi, è un luogo dove si sviluppano i concetti di emotivi e sociali della mentalità di gruppo. Spesso diventa un posto di fiducia e gentilezza per le persone che condividono le proprie storie ed esperienze e che sono altrettanto coinvolte nell’ascolto. Il potere di questo tipo di ambiente è incommensurabile. È ciò che rende le nostre sfide affrontabili, che ci ricorda che non siamo soli. Ci sono molte persone che stanno passando esattamente quello che state passando voi.

About Tiziano I

Check Also

NUMBERS DON’T LIE: ANALISI DEGLI OPEN DI SAM BRIGGS, 18.1:

La costruzione di una solida base aerobica è imprescindibile per i crossfitters di alto livello, …

Integrazione CrossFit Creatina

Integrazione CrossFit – Quello che dovete sapere sulla creatina

La Creatina è no degli integratori più usati nel body building, può essere utile anche …

CrossFit Wall Ball

Allenamento CrossFit – 5 consigli per dominare i Wall Ball

Wall Ball – 5 consigli per dominarli I wall ball sono parte integrante del CrossFit. …