Le 10 cose che accadono quando cominci a fare CrossFit

0
7178

hai da poco cominciato a fare CrossFit, ecco 10 cose che sono accadute a tutti noi quando abbiamo cominciato e siamo sicuri accadranno anche a te 

Questa settimana fanno tre mesi che ho iniziato l’allenamento più intenso della mia vita: CrossFit.

Quello che mi ha convinto ad iniziare è la consapevolezza che, se mi fossi affidato a me stesso, non sarei mai stato in grado di realizzare i cambiamenti che mi servivano per tornare in forma. Jogging occasionale e qualche esercizio in palestra non mi avrebbero portato a niente. Sapevo anche che sarebbe stato inutile seguire una dieta, se non accompagnata da un esercizio fisico più intenso, come ad esempio un allenamento che ha richiesto più sostanze nutritive e meno spazzatura.

E’ così che 3 mesi fa in sovrappeso e stanco di vedere il mio faccione flaccido ogni giorno, sono entrato per la prima volta in un box CrossFit, e mi sono buttato in un’attivita’ rimandata per troppo tempo. Mi sono buttato in una lotta feroce alla quale non ero preparato.

Ora sono 90 giorni e ho ancora precchia strada davanti prima di ritrovare il mio vecchio me. Ma sono felice di dire che per la prima volta dopo anni, sento di aver ripreso il controllo, e di vedere la luce in fondo tunnel. Me lo ripeto ogni giorno!

Per coloro che pensano al CrossFit per cambiare il loro futuro, qui sotto le prime dieci cose che accadranno loro.

1 Capirete quanto non siete in forma.

Probabilmente le vostre prime volte al box si limiteranno a stretching e workout di base. Persino in questa prima fase, relativamente facile, suderete come maiali e avrete bisogno di una pausa per riprendere fiato. Questo perché i vostri muscoli erano addormentati da anni . Boccheggerete in cerca di ogni molecola di ossigeno per riprendervi. Avrete bisogno di una o due settimane prima che i vostri polmoni si aprano davvero .

Preparatevi a boccheggiare come un neonato al suo primo respiro

2 Realizzerete quanto voi e le altre personi normali siete grasse rispetto ai veri atleti.

D’altronde il vostro coach certificato avrà il fisico di un supereroe. Tu peserai 20 chili più di lui, ma lui sarà 50-150% più forte di te. Non capirai perché ragazzi e ragazze cosi’ piccoli sono molto più forti di te; sarai disorientato, soprattutto se sei un gigante come me che pensava di essere “forte” in palestra. Gli istruttori non sono enormi o gonfi come culturisti, ma non vorrei mai litigarci. L’idea è quella di essere in grado di sollevare grossi pesi, ma nel modo più efficace possibile, e di essere due chilometri avanti, mentre i bodybuilders della vecchia scuola vi ansimano dietro..

E tu , ragazzone , non sei forte..sei grasso! anche se puoi essere in grado di sollevare un certo peso. Imparerai a conoscere la vera forza molto presto .

3 Amerete il vostro box:

i centri di CrossFit non sono chiamati palestre, ma box,  “scatole”, e molti di loro somigliano esattamente ad una scatola. Il più delle volte, sono magazzini con pareti di cemento, con travi a vista sul soffitto e solo un nero opaco che copre la superficie del pavimento. Non ci sono bar o sale di aerobica in vista, solo la barra di ferro a cui ti appenderai, i pesi che solleverai sulla testa, e il pavimento su cui cadranno il tuo sudore e a volte le tue lacrime, finche’ non ti sentirai parte del luogo. E’ il tuo box.

Ci sono migliaia di box di CrossFit in tutto il mondo, ma questo è il TUO!

4 Amici e parenti inizieranno a cercare su Google: “ CrossFit” e a metterti in ​​guardia.

“Oh, tu fai quella cosa, ho appena letto qualcosa sull’argomento …” Saranno affetti (da uno strano morbo) malattia rara che supererà il punto di esaurimento in cui le loro fibre muscolari iniziano a sgretolarsi e scivolare attraverso il loro sangue, fino  ai loro reni. Finiranno pure col parlare di storie di infortuni e altro associati alla parola chiave “CrossFit”. In realtà, gli infortuni possono capitare con qualsiasi sport portato all’estremo e senza cautela. Puoi farti male pattinando, sollevando pesi da solo, andando a cavallo, facendo surf o in qualsiasi altra attivita’, se ti ci butti a capofitto e senza precauzioni. Ho notato anche che palestre tradizionali godono ad utilizzare gli infortuni come spaventapasseri. Vedono la proliferazione del CrossFit come un’enorme minaccia ai loro interessi. Infatti , una persona che fa la sua solita scheda (programma) in palestra non raggiungerà mai l’intensità di un allenamento CrossFit. 

5 Si diventa incredibilmente bravi a contare.

Tutto nel Crossfit si basa sui rep. 20 clean & jerks seguiti da 10 box-jumps conditi da 30 sit-ups, poi ripeti 5 volte e stando nel time cap. Pensate al conto alla rovescia, la divisione mentale di grandi quantità di blocchi in serie più piccole, più gestibili. “OK, altri cinque, poi riprendi fiato, poi altri tre, poi mancano solo due serie prima di raggiungere i tre quinti del programma (verso il quinto round).” Questo è il tipo di conversazione che fai con te stesso nel mezzo del WOD e diventerai bravissimo a contare al rovescio – “ancora sette … sei, altri cinque, andiamo.., quattro …” Tutto pur di arrivare alla fine.

6 Inizierete a capire realmente cosa significa essere forti e resistenti

Quando sei piccolo, la tua idea di forza ruota intorno a quanto si riesce a sollevare, la grandezza delle braccia e dei pettorali, ecc

Se ancora la pensate cosi’.. smetterete iniziando CrossFit .

Inizierete ad essere molto piu’ meravigliati di cose come la forza e la resistenza del trapezio e della parte bassa della schiena. Sarete rapiti dalla capacità di chi fa centinaia di airsquats, o mantiene posizioni di contrazione statica per molto tempo; quando voi riuscite a malapena a rimanere 30 secondi in queste posizioni, e vedete che qualcuno la mantiene da 4 a 6 minuti, tutte le vostre idee su ciò che significa essere forti saranno andate.

1
2
Previous articleLe interviste di WodNews: Ernest Briganti
Next articleAnnie Thorisdottir: “Le donne dovrebbero fare Crossfit piu’ degli uomini”
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here