15 Domande a Dave Castro, il “regista” dei CrossFit Games

0
1188
Dave Castro CrossFit Games

Scoprite il suo massimale di back squat, il WOD che ha sofferto di più, da quale parte si schiera nell’eterno dibattito Froning vs Fraser, la sua opinione sul doping e gli steroidi nel CrossFit e molto altro.

Tutte queste domande sono state poste durante un recente AMA (Ask Me Anything) avvenuto su Reddit con protagonista Dave Castro, il “regista” dei CrossFit Games. Ecco le domande fatte dagli utenti e le risposte di Dave

 

  1. Ero piuttosto scettico sul Madison, all’inizio, ma dall’esterno è stato grandioso e ogni cosa è andata al suo posto. C’è qualcosa che non ti ha soddisfatto al 100% e che intendi cambiare per l’anno prossimo?

Ciò che non mi hanno soddisfatto riguardano problemi interni, principalmente legati al nostro team e ad alcuni errori che abbiamo commesso; ma la sede, la città, tutto è stato grandioso. Sono veramente soddisfatto dal Madison e da come sono andate le cose.

  1. Sei più in forma ora o quando eri un Seal? (N.d.r. Dave Castro è stato un NAVY Seal nella marina militare statunitense)

Sono più in forma ora, ma probabilmente all’epoca ero un running back migliore.

  1. Quale era il tuo massimale di back squat?

151 kg (335 lbs), penso. Non molto.

  1. Froning vs Fraser. Chi vince?

Froning.

 

  1. Mi è davvero piaciuta la Fibonacci Final, nello specifico perché la maggior parte degli atleti non è stata in grado di finire nel time cap e sono stati costretti a rispettare il workout fino alla fine. Pensi che vedremo più workout di questo tipo, dove bisogna spingere fino all’ultimo secondo?

Penso che molti eventi abbiano costretto gli atleti a lavorare fino al time cap. Anzi, non sono soddisfatto di quanti siano riusciti a finirlo. Mi aspettavo che più di uno ci riuscisse, per quanto riguarda gli uomini.

  1. Quale è stata la tua reazione nel vedere così tanti atleti trascinare il block nell’evento Assault Banger? Il workout è stato chiaramente condotto in maniera diversa rispetto ai piani ed i judge sembravano non sapere esattamente cosa fare a riguardo.

Buona domanda, non sono contento di come è andata.

  1. Qualcosa su cui siamo tutti curiosi: i Regional del prossimo anno. Voci dicono che ci saranno dei cambiamenti, che sia sulla divisione dei Regional o sull’intero sistema. Puoi darci qualche indizio su cosa cambierà, o almeno se se ne sta discutendo?

Ci stiamo lavorando, non posso dire molto su questo argomento.

  1. Come mai c’erano così pochi AMRAP in questi Games?

Questo tipo di eventi, basati sul maggior numero di ripetizioni possibili in un determinato tempo, non sono esattamente il massimo per gli spettatori di una competizione come i CrossFit Games. Li usiamo agli Open, ma non molto nei Regional e nei Games. Eventi con la tipica impostazione AMRAP sono noiosi. Detto questo, il 2223 Interval era sostanzialmente un AMRAP ma con un format da interval.

  1. Dave, gli atleti che appaiono nella maggior parte dei video nell’HQ (Brooke Wells, Dan Bailey, Bridges) sono pagati dal CFHQ? Un mio amico, che sostiene di avere conoscenze all’interno, giura che Rich Froning viene pagato per gareggiare nelle competizioni a team. Puoi confermarlo?

(Ride) No, non lo sono.

E Rich non viene pagato per gareggiare nelle competizioni a team. Se fossi io a decidere, non avrebbe mai lasciato le individuali e, nel corso degli ultimi anni, saremmo stati testimoni di epiche battaglie tra lui e Fraser.

Ma non sono io a decidere.

  1. Hey, Dave, quanto tempo ci vorrà, o cosa dovrebbe accadere, per dare un taglio al dibattito Froning vs Fraser? Inoltre, chi pensi che sarà il prossimo atleta a provare a competere con Fraser nel 2018?

Non finirà mai, e non credo che dovrebbe. Se le persone non discutessero e non fossero appassionate, significherebbe che il nostro sport non vale niente. Che lo facciano, che ci sia interesse in questo argomento, è parte integrante del grande sport che abbiamo creato.

  1. Pensi che gli atleti abbiano raggiunto un confine oltre il quale non possono migliorare oppure vedremo la stessa magia continuare nei prossimi 10 anni e si riderà di ciò che gli atleti fanno ora?

Continueremo a restare sconcertati di quello che riusciranno a fare e dai limiti che riusciranno a superare.

  1. Qual è il CrossFit WOD più duro che tu abbia mai fatto? Perché?

Probabilmente Fran, a causa della sua intensità. Fran era devastante quando ho cominciato e continua ad esserlo 11-12 anni dopo.

  1. Cosa ti ha fatto innamorare del CrossFit?

Era il miglior modo di allenarsi per il mio lavoro, quando ero in marina.

  1. Ciò che vorrei sapere è se tutti (o la maggior parte) degli atleti dei CrossFit Games usano doping o steroidi.

Ogni atleta qualificatosi dai Regional ai Games viene sottoposto a test.

Tutti coloro che raggiungono il podio nei Games vengono sottoposti a test. Abbiamo un bacino di atleti, che noi selezioniamo, che vengono inseriti in un giro di test annuale. Alcuni di loro vengono ripetutamente sottoposti a test nel corso dell’anno.

  1. Sai fare l’handstand walk?

No.  

Se ve la siete persa, ecco per voi l’intervista di WodNews a Dave Castro!

Previous article10 + 1 cose che abbiamo imparato dai CrossFit Games 2017
Next articleStrategia di workout: prima pianificare, poi eseguire
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.