back to the origins logo

La prima gara dedicata a te che fai le classi nei box

Back To The Origins è la prima competizione del nostro sport costruita sulle reali necessità di tutti quelli che si allenano giorno dopo giorno nei box, persone che fanno del CrossFit il proprio stile di vita, ma che non fanno del CrossFit la propria professione


E' una gara che ti farà respirare a pieno l'emozione del campo gara, ti farà vivere il sano confronto e la sana competizione con gli altri, ti metterà di fronte ai tuoi limiti, ma ti darà anche la possibilità di superarli

P.S. NON E’ LA SOLITA GARA COSTRUITA PER VENDERE ATTREZZATURA O PER SPONSORIZZARE QUALCOSA O QUALCUNO

o continua a leggere per ottenere maggiori informazioni

Ecco cosa dicono di noi i partecipanti alla prima edizione svolta a Roma CrossFit 753ac

Lascia che ti racconti una storia...

Era il 2010...avevo appena conosciuto il CrossFit, o meglio credevo di averlo conosciuto. In realtà facevo qualcosa di simile che oggi definirei molto approssimativo, ma mi piaceva da matti...un giorno sento parlare dei CrossFit Games e inizio a cercare qualche video su YouTube.  Scopro che da qualche anno (dal 2007 per l'esattezza) un piccolo gruppo di alcuni tra i più straordinari atleti al mondo, si incontravano in un polveroso capannone sperduto nella campagna Californiana, per decidere rep dopo rep chi fosse "il più in forma del mondo".


Quello che mi colpì più di ogni altra cosa fu l’atmosfera che traspariva da questa competizione anche solo vendendola su YouTube, qualcosa che solo a guardarla ti faceva pensare…”cavolo che figata voglio farlo anche io”. Ed allora di li a breve evidentemente qualcuno fece il mio stesso pensiero, e tra il 2011 e il 2012 iniziarono a nascere le prime piccole competizioni nei parcheggi dei box o dentro i box più grandi (che all’epoca erano molto più piccoli dei box che oggi consideriamo piccoli).


Ricordo con estrema nostalgia e piacere il primo Tour Reebok che fece tappa al Pincio, il Reebok 4 Emilia, il Christmas Challenge di Padova, il primo Italian Throwdown e la prima edizione di Fall Series nel parcheggio di CrossFit Cantù.


Non c’erano iscrizioni o classifiche ne tantomeno qualifiche online, non c’erano montepremi a tre zeri, non c’erano atleti professionisti, ne programmazioni per “competitor” semplicemente perchè non c’erano neanche i “competitor”. I social media erano agli albori e se ti avessero detto “influencer” al massimo avresti pensato a prendere una tachipirina…i wod erano a dir poco semplici, fare un hspu era qualcosa che forse qualcuno sarebbe riuscito a fare in finale, ma non tutti, di sponsor neanche a parlarne….


…ma c’era una cosa che rendeva il tutto magico, si respirava un atmosfera unica, passione lacrime e sudore, il pubblico ti stava addosso, potevi sentire le urla dei tuoi amici a 2 metri di distanza, era come essere in Fight Club ma non era un film, lo stavi vivendo realmente e ti divertivi come un pazzo, ti sentivi come un eroe in un arena infuocata.


Poi negli anni è successo qualcosa…siamo cresciuti tantissimo, siamo entrati nei palazzetti dello sport, sono arrivati gli sponsor, sono aumentati gli investimenti e gli interessi economici, ho visto organizzare competizioni bellissime, gare con duemila iscritti, campi gara che solo a guardarli fanno girare la testa, eventi con una copertura mediatica impressionante, numeri enormi…


…numeri…già numeri, forse è questo il problema, siamo diventati numeri e si è persa quella magia, quella passione, quell’atmosfera che si respirava agli inizi..


Sono sempre stato convinto di una cosa, la passione il divertimento e la condivisione stanno alla base di tutto, nella vita come nello sport.


...Voglio tornare a farti divertire, voglio tornare a farti sentire la voce dei tuoi amici che ti urlano addosso, voglio tornare a farti sentire un eroe nell’arena.


La mia visione di gara

Una Gara dovrebbe avere come scopo ultimo quello di far divertire i partecipanti, facendoli confrontare tra loro in maniera sana e onesta e consentendo a chi merita di più di emergere.


Gli atleti sono la parte più importante di ogni gara, sono loro i protagonisti, sono loro che creano lo spettacolo.


Ma cosa succede alle gare odierne?

C’è un problema di fondo, creare eventi e gare nel nostro sport mancando completamente finanziatori ha costi di gestione esorbitanti, che costringono gli organizzatori a dover incassare tanti soldi solo per sperare di coprire le spese.

La soluzione trovata fin ora è stata quella di far iscrivere più atleti possibile, facendogli pagare un prezzo più alto possibile.



Abbiamo assistito quindi al proliferare di gare con qualifiche online con duemila atleti, in aggiunta a fasi finali con oltre 600 atleti in gara, e chiaramente questo si traduce per l’atleta, in un doppio costo di iscrizione che tra qualifiche e fase finale sempre più spesso arriva a superare la soglia dei 100€


In pratica si è passati da dover essere atleti, ad essere clienti, ma la cosa peggiore è che in mezzo a così tante persone, si è passati da dover essere i protagonisti, ad essere dei numeri.


Visto che sei diventato un cliente, ti invito a riflettere sulla parola Cliente che, dal latino “clients”, significa anche “colui che è protetto”.


Ti senti realmente protetto quando partecipi a queste gare??

Senti di esser tu il protagonista, o ti senti come di star recitando nel ruolo di una piccola comparsa in una grande produzione creata per portare alla ribalta, qualcun’altro o qualcosaltro?


Con Back to the Origins voglio eliminare tutto quello che distoglie l’attenzione da quello che dovrebbe essere il protagonista, ovvero tu.


Quindi niente palazzetti, niente campi gara da 1000mq, niente qualifiche online, niente sponsor, niente di superfluo.


...SOLO TU, UN BILANCIERE IN UN BOX COLMO DELLE URLA DEI TUOI AMICI

...LACRIME SUDORE  SANGUE ... GLORIA!


NESSUNA QUALIFICA ONLINE

1

SOLO 96 ATLETI IN GARA AL GIORNO

2

PUBBLICO ATTACCATO AL CAMPO GARA

3

UN SOLO GIORNO DI GARA, NESSUN TAGLIO

4

CATEGORIA ROOKIE E MASTER SCALED

5

TEMPI DI ATTESA TRA I WOD LIMITATI

6

i 6 cardini della nostra filosofia

Back to the Origins è l’unica gara italiana creata appositamente per far diventare i nostri amati box dei campi gara in grado di far vivere emozioni uniche a CrossFitter non professionisti in un contesto competivo ma alla portata di tutti.

Iscrivendoti parteciperai ad una vera rivoluzione nel mondo delle competizioni, un ritorno al passato che ti farà misurare con una vera Community di persone innamorate del CrossFit proprio come te.



Siamo convinti che invece di mettere al centro dell’attenzione la gara, sia necessario ritornare a mettere al centro gli atleti


per questo abbiamo deciso di abbattere tutte le spese superflue e sfruttare i nostri box come campi gara, così saremo in grado di offrire un esperienza di gara su misura per te.


siamo convinti che per una volta anche tu vorrai avere l’opportunità di confrontarti alla pari con altri CrossFitter che si allenano nelle classi e la mattina si alzano per andare a lavoro, non ad allenarsi 4 ore.


per questo abbiamo eliminato il montepremi, e puntiamo a un target di amatori appassionati ma non professionisti.


siamo convinti che prima delle marchette agli sponsor dobbiamo assicurare il divertimento agli atleti


per questo i nostri wod saranno simili a quelli che fai tutti i giorni nel tuo box, non ti chiederemo di usare attrezzatura inusuale o di tuffarti in una vasca piena di serpenti.


Siamo convinti che anche i Master abbiano diritto ad una categoria Scaled dedicata alla loro fascia di età


per questo abbiamo introdotto una Scaled anche divisa per fascie di età.


siamo convinti che patecipare a Back to the Origins sarà una cosa fichissima, ma ancora più fico sarà poter condividere le foto della gara su Instagram per atteggiarsi a Competitors :-)


per questo il nostro staff media sarà di prim’ordine e vi assicurerà degli scatti che vi faranno sentire belli e dannati come delle vere rockstar 


Una Lettera per te..

Una semplice domanda

Per chi è Back to the Origins?

  • CrossFitters RX che sanno che anche se riescono a qualificarsi abitualmente alle principali competizioni nazionali, sanno che su quei campi gara saranno solo comparse e non potranno mai neanche sperare di competere per i primi posti


  • CrossFitters Scaled, che sono stanchi di partecipare a gare Scaled dove immancabilmente trovano la loro categoria piena di RX che fanno i finti Scaled, perchè nella categoria RX ci sono i mostri sacri e non potrebbero mai vincere.


  • Master Scaled che sono stanchi di iscriversi a gare in cui la scelta è tra competere in categorie Scaled piene di ventenni che vanno a mille all’ora, o categorie Master piene di vecchietti invecchiati troppo bene.


  • Rookie che vogliono confrontarsi su standard di movimento molto semplici, perchè anche se non riescono ancora a fare un Toes to bar, vogliono anche loro provare la prima esperienza del campo gara e vogliono anche loro delle fottute foto da rockstar.


  • Tutti i CrossFitters che non vogliono litigare di nuovo con il proprio compagno/a perchè devono star fuori un altro weekend e spendere altri 500€ per fare l’ennesima gara.

QUALI PROBLEMI RISOLVE 

BACK TO THE ORIGINS

o continua a leggere per ottenere maggiori informazioni

PROBLEMA NUMERO 1

Costi di organizzazione esagerati che si riversano sugli atleti

dopo aver analizzato il panorama gare nel nostro sport mi sono reso conto di una cosa:

La maggior parte delle gare ha costi di organizzazione esorbitanti, in mancanza di sponsor e investitori i costi sono girati interamente sulle iscrizioni, quindi sono di fatto a carico tuo, senza che te ne accorgessi sei diventato cliente e non più atleta.

Back to The Origins ottimizza questi costi.  Non dovendo “creare” o noleggiare un campo gara, ma sfruttando i “nostri” campi gara già esistenti, ovvero i box dove ci alleniamo tutti i giorni. 

Questo risparmio rende la gara già in partenza "sostenibile" per gli organizzatori e quindi non ci costringe ad aumentare a dismisura il numero degli iscritti per coprire i costi. Possiamo quindi concentrarci su offrire un servizio di qualità elevata.

Back to the Origins fissa il limite a 96 partecipanti giornalieri, per offrire a quei 96 un esperienza di gara tagliata su misura per loro

PROBLEMA NUMERO 2

Attese infinite sul campo gara

dovendo “monetizzare” per coprire i costi di organizzazione le gare sono costrette a far iscrivere più atleti possibili, ma più atleti significa più Heat…questo genera un meccanismo perverso attraverso il quale si cerca di mettere più atleti possibile contemporaneamene ad ogni Heat sul campo gara, ma per far questo serve più spazio, palazzetti più grandi, di conseguenza più attrezzatura e più personale, andando ad aumentare esponenzialmente ancora quelli che sono i costi.


Sapete a chi conviene questo meccanismo?? a chi affitta i palazzetti o le location sempre più grandi dove svolgere le gare, e a chi noleggia attrezzatura per il campo gara.

Per l’atleta significa una sola cosa, essendoci molti atleti in gara le heat si moltiplicano e tra un tuo wod e l’altro possono passare fino a 4/5 ore


Back to The Origins non ha bisogno di 500 atleti in gara per coprire i costi di gestione, abbiamo scelto di impostare il limite a 96 atleti in gara, divisi in heat da 8 persone, questo si traduce in un massimo di 12 Heat per ogni workout


Non passeranno sicuramente 5 ore tra un wod e l’altro.


PROBLEMA NUMERO 3

Due giorni di gara sono troppi, e poi quanto ti costa questa trasferta?

rispondi sinceramente a questa domanda…

La sera, alla fine del primo giorno di gara, o la mattina appena ti alzi per secondo giorno di gara ti senti pronto ad affrontarlo al meglio??


La verità è solamente una, le gare hanno copiato questo format sullo stile dei CrossFit Games, il problema di fondo è che i CrossFit Games sono per atleti professionisti, gente che fa di questo sport il proprio lavoro. Sono atleti che hanno dietro uno staff di professionisti per assicurargli la miglior performace, il miglior comfort e il miglior recupero nell’arco dei giorni di competizione.


Tu molto probabilmente prima di partire per una gara hai lavorato fino al venerdì sera, ti sei messo in macchina e sei arrivato in albergo alle 23. Il sabato ti sei alzato alle 6 per arrivare al campo gara alle 8, passerai il Sabato a vagare intorno al campo gara alla ricerca di un posto (scomodo) dove almeno sederti tra un wod e l'altro. Tutto questo in mezzo a mille altre persone e a una musica assordante che non ti darà tregua. Passerai così 12/14 ore, intervallate nella migliore delle ipotesi da 3 wod per un totale di 20 minuti circa sul campo gara.

La domenica sarà lo stesso con la variante che poi alla fine di tutto dovrai metterti in viaggio per tornare a casa, perchè poi chiaramente il lunedì mattina alle 9 devi essere in ufficio…


Certo ti sei divertito, ma realisticamente aldilà dello stress fisico al quale ti sei sottoposto, hai anche dovuto pagare 2 notti in Hotel, 4/5 pasti fuori e tutte le spese di viaggio. Lo sai meglio di me quanto ti è costato questo weekend…circa 500€ vero?


Credo che offrire un esperienza di gara di un giorno invece di due sia ugualmente divertente e stimolante, e soprattutto sia più adatto alle esigienze di chi come te è appassionato di questo sport, ma non fa di questa passione la propria professione.


E poi tuttosommato credo che non ti dispiaccia risparmiarti quei 500€ giusto?


PROBLEMA NUMERO 4

Sei diventato solo un numero

Ne ho già parlato prima, ma voglio tornare sull’argomento perchè è l’aspetto che più mi interessa.


I palazzetti e i campi gara giganteschi, ti hanno allontanato dalle urla dei tuoi amici, non li senti più, si disperdono in mezzo a mille altre voci o sono troppo lontane per arrivarti.

Probabilmente anche loro fanno fatica a individuarti in mezzo a tutte quelle persone, e magari nella confusione e nel susseguirsi delle mille categorie in gara neanche riusciranno a capire a che ora gareggerà la tua Heat, e a volte finisce che neanche riescono a vedere il tuo wod.


Back to the Origins ti farà tornare a sentire le urla dei tuoi amici, perchè saranno li a 1 metro da te, ti sentirai proprio come Tyler Durden in Fight Club.

PROBLEMA NUMERO 5

Troppo dislivello tra atleti pro e comuni mortali

Grandi palcoscenici, grandi eventi e grandi montepremi attirano Atleti professionisti, Competitor e Coach esperti che vogliono gareggiare.

Certo da un lato è bellissimo poter condividere con loro il campo gara, ma sei realmente sicuro che stiate gareggiando nella stessa gara?


Sempre più spesso assistiamo a competizioni dove i primi 7/8 in classifica fanno una gara a parte tra di loro, e poi vengono tutti gli altri a grandissima distanza. E’ normale che accada, loro sono professionisti o fanno del CrossFit un lavoro, tu no.

Per fare un paragone con il calcio, è come se pur di accaparrarsi il costo di iscrizione la federcalcio facesse iscrivere una squadra di eccellenza al campionato di serie A. Certo quei calciatori potrebbero giocare contro Cristiano Ronaldo, ma sei sicuro che si divertirebbero?


E’ sempre bello confrontarsi con persone più brave di noi, ma quando il divario è troppo…quando appunto “non c’è confronto” ha realmente senso?


Back To The Origins ti farà confrontare con persone che fanno la tua stessa vita, poi molto probabilmente troverai ugualmente tanti atleti forti, ma potrai giocartela alla pari, e per una volta potresti addirittura sperare di poter vincere!

PROBLEMA NUMERO 6

WOD creati per vendere attrezzatura

in questi anni abbiamo visto di tutto sui campi gara, stone, log, pegboard, tavole da surf e chi più ne ha più ne metta. Lo so benissimo anche io che fanno parte del CrossFit, ma in realtà nel tuo box quante volte hai l'opportunità di allenarti con questa attrezzatura? Ha senso a questo livello continuare a proporre queste cose o avrebbe più senso far misurare gli atleti con qualcosa a loro più familiare?


quante volte hai avuto la sensazione che hai dovuto fare un wod con qualche attrezzo strano e inusuale solo perchè doveva essere sponsorizzato? tante vero?


Noi non dobbiamo sponsorizzare nessun fornitore, i nostri box sono già pieni di attrezzatura fornita dal nostro unico vero sponsor, il nostro bancomat. Noi owner li abbiamo già profumatamente pagati, non ci resta che farveli usare


Al Back to the Origins troverai CrossFit duro e puro nella sua essenza, non ti chiederemo di utilizzare attrezzatura strana, e non ti sembrerà di partecipare a Giochi senza frontiere.


Farai esattamente quello per cui ti sei allenato e ti alleni tutti i giorni al box…CrossFit

COSA RICEVERAI ISCRIVENDOTI AL BACK TO THE ORIGINS

I SERVIZI CHE TI ABBIAMO DEDICATO

Al riso e pollo oggi ci pensiamo noi. Cucineremo per te in maniera sana e dietetica. Potrai scegliere un cereale tra riso, farro o pasta integrale, una fonte proteica tra pollo, uova o tonno, e delle verdure.

Pranzo Fit personalizzato

un preworkout e un post workout per ognuno dei 4 wod

Integrazione

ancora più foto, ancora più belle, con una postproduzione personalizzata. Ti saranno inviate personalmente in formato digitale in alta risoluzione nei giorni successivi alla gara

Servizio foto Premium

un videomaker farà una clip di 30 secondi dedicata esclusivamente a te per farti rivivere tutte le emozioni del giorno della gara.

Videoclip personale di 30"

Nessun taglio, pari opportunità e pari divertimento per tutti, non ci sarà una finale, saranno 4 finali ma saranno finali nella quale non dovrai fare niente di strano o di diverso da quello che fai abitualmente nel tuo box

4  WOD senza fronzoli

Non una maglietta brutta e piena di sponsor, una maglietta bella con un tessuto e una vestibilità ottima, e personalizzata col tuo nome

Maglia personalizzata

ti dico semplicemente una cosa, il tuo profilo Instagram non sarà più lo stesso

Servizio foto da Rockstar

Non sei stanco di metterti in macchina ancora sporco di magnesio e con la maglietta sudata che ti si sta asciugando addosso? dopo 4 wod credo che ti meriti la possibilità di farti una doccia calda in uno spogliatoio degno di questo nome.

Finalmente gli spogliatoi

Accesso area VIP lounge

un ambiente riservato, silenzioso e confortevole per trascorrere la pausa tra un wod e l’altro in completo relax. Una postazione personale con un futon in schiuma per sdraiarti comodamente.

 La sala inoltre è dotata di postazioni multimediali con intrattenimento digitale (Sky, Netflix), e avrai libero consumo di acqua, frutta, frutta secca, fit-snack, tisane e connessione wi-fi.


Concediti un trattamento post workout e massimizza il tuo recupero

Un fisioterapista per te

o continua a leggere per ottenere maggiori informazioni

Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, in seguito mi cimento nel Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2010 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di CrossFit 753ac uno dei primissimi box ufficiali affiliati a Roma. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit, così nel Luglio 2015 fondo WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit. 


L’enorme successo di pubblico avuto da WodNews mi ha aperto il mondo dell’Elite del CrossFit mondiale. Ho avuto il piacere di conoscere personalmente tutti i migliori atleti di questo sport e i principali personaggi. Rich Froning, Dave Castro, Matt Fraser, Tia Toomey, Katrin Davidsdottir sono solo alcuni tra i tanti che ho avuto il piacere di intervistare.

Ho visto nascere e crescere il mondo del CrossFit e conosco pregi e difetti delle principali gare in Italia. Grazie a WodNews e ho avuto modo di vedere da dietro le quinte i maggiori eventi ufficiali CrossFit in Europa.


Insegno CrossFit nel mio box, ma non sono neanche lontanamente un “Competitor”, forse proprio per questo riesco a capire meglio le esigienze di tutte le persone che amano il nostro sport ma non ne fanno la propria professione.


L’esperienza vissuta con l’elite del CrossFit mondiale unita all’esperienza che vivo tutti i giorni nel mio box con le persone che si allenano semplicemente per passione mi ha portato a sviluppare questo nuovo concept di Gare che spero rivoluzionerà a partire dal basso il nostro amato sport.


L'IDEATORE DI BACK TO THE ORIGINS

Fabio Orlando

DOVE E QUANDO

CROSSFIT SENIGALLIA (AN)

BACK TO THE ORIGINS THROWDOWN PARTE 3

SABATO 7 MARZO 2020 - SCALED

ORE 09:00/19:00

DOMENICA 8 MARZO 2020 - ROOKIE E RX

ORE 09:00/19:00


CROSSFIT 753AC ROMA

BACK TO THE ORIGINS THROWDOWN TEAM EDITION*

VENERDI' 3 APRILE 2020 - RX

SABATO 4 APRILE 2020 - ROOKIE

DOMENICA 5 APRILE 2020 - SCALED

scopri qui tutte le info sull'edizione a team

CHE CATEGORIA SCEGLIERE

WOD 1

4 RFT

21 Cal Row


15 Wall Ball


9 HSPU(RX)/HSPU ABMAT(SCALED)/PUSH UP HR(ROOKIE) PESI: MEDBALL UOMO 9KG DONNA 6 KG

VARIAZIONI: SCALED HSPU CON ABMAT, ROOKIE PUSH UP HAND RELEASE
 TIME CAP 14’


ECCO I WORKOUT DI TUTTE LE CATEGORIE, SCELGI IL LIVELLO ADATTO A TE

BACK TO THE ORIGINS THROWDOWN

CROSSFIT SENIGALLIA

WOD 2

For Time

8 Snatch 60/30 Kg

6 Snatch 70/35 Kg

4 Snatch 80/40 Kg

2 Snatch 90/45 Kg

if fail AMRAP Clean and Jerk

TIME CAP 5’

PESI SCALED (40/20--50/25--60/30--70/35)

PESI ROOKIE (20/15–30/20--40/25--50/30)


WOD 3

21/15/9

DEADLIFT 90/60Kg

TTB/Knee Raise*

EACH SET 50 Double Under/Single Under*

TIME CAP 7’

SCALED

PESI (80/50 Kg) VARIAZIONI DONNE KNEE RAISE

ROOKIE

PESI (70/40 KG) VARIAZIONI SINGLE UNDER E KNEE RAISE SIA UOMINI CHE DONNE


WOD 4

in 6'

"Grace" 30 Cleand and Jerk 60/40 Kg

Max rep Bar Muscle Up/Chest to Bar/Pull Up*

VARIAZIONI SCALED (50/35 Kg uomini Chest to bar donne Pull Up)

VARIAZIONI ROOKIE (40/30 Kg Pull up sia per gli uomini che per le donne)

Il punteggio del wod 4 sarà doppio, un punteggio per il grace e un puteggio per le rep del movimento di ginnastica della propria categoria, al termine del “grace” è previsto un tie-break




Un solo motivo per iscriverti?

Ecco cosa potrei dirti.

Lo so, è sempre così


arriva sempre il momento in cui bisogna giustificare a se stessi il prezzo di acquisto

(e te lo dice uno che spende migliaia di euro l’anno per il CrossFit)


arrivato a questo punto puoi decidere di iscriverti (o di non farlo)


Però prima lascia che ti rivolga alcune domande


Che valore ha per te, vivere un esperienza di gara fatta su misura per te?


Che valore ha per te, riuscire a misurarti alla pari con persone che fanno la tua stessa vita?


Che valore ha per te, partecipare ad una gara che per la prima volta potresti provare a vincerla?


Che valore ha per te, poter partecipare ad una gara senza togliere un intero weekend alla tua famiglia?


Back to the Origins è fatta esattamente per farti vivere questo. Anzi SOLO per questo


Se sei un CrossFitter sai che puoi regalarti questa esperienza ad un prezzo inferiore a un mensile nel tuo box, o inferiore al nuovo pantaloncino da allenamento firmato.


Ma le emozioni che vivrai faranno parte di te per tutta la vita.


Però ovviamente la decisione di cosa fare spetta soltanto a te


Puoi decidere di fidarti e rischiare il prezzo del biglietto per accedere ad una gara creata su misura per te che ti farà vivere un esperienza unica in un contesto a te familiare


ANZI A DIRE IL VERO NON RISCHI PROPRIO NULLA


Perchè (se la gara non rispetterà le tue aspettative) potrai chiedere il rimborso completo entro la fine del secondo wod.


In definitiva non puoi rimetterci in nessun caso. Le cose posssono andare solo in due modi


1. Partecipi alla gara e diventi protagonista della rivoluzione del concept di gara del nostro sport, per creare un mondo di gare che metta i partecipanti al centro dell’attenzione.


2. Dopo 2 wod ti accorgi che non siamo riusciti a mantenere le promesse: chiedi il rimborso completo, riavrai indietro tutti i soldi e non ci avrai perso assolutamente nulla.


Conosco molto bene la sensazione di conflitto interiore che si scatena dentro ognuno di noi in questi casi.


La parte emotiva e irrazionale del cervello si scontra con la parte logica e razionale


Ad ogni modo la edcisione di quale parte del tuo cervello far “vincere” spetta solo a te


Puoi decidere di partecipare alla rivoluzione e contribuire a cambiare per sempre il modo di vedere le gare del nostro sport, per riportare gli atleti al centro dell'attenzione e non gli sponsor.

O decidere di non cambiare e continuare a partecipare alle solite gare (con gli stessi identici problemi di sempre).


Qualunque sia la tua scelta ci tengo a dirti una cosa


GRAZIE


Per la tua passione verso questo sport, per voler cambiare le cose, per essere parte di questo GRANDIOSO movimento che stiamo creando.


Un Abbraccio


Fabio


ISCRIVITI ADESSO AL PREZZO STANDARD 

LE ISCRIZIONI CHIUDERANNO MERCOLEDI' 20 MAGGIO.

I PREZZI AUMENTERANNO PIU' CI AVVICINEREMO ALLA DATA DI CHIUSURA ISCRIZIONE

IL PROSSIMO AUMENTO DI PREZZO E' PREVISTO PER GIOVEDI' 16 APRILE .

GIORNI
ORE
MINUTI
SECONDI
GIORNI
ORE
MINUTI
SECONDI

67€

BASIC

iscrizione gara

 maglia personalizzata

 servizio foto standard

accesso spogliatoi

✘ pranzo fit personalizzato

✘ integrazione pre/post wod 

✘ servizio foto premium

✘ videoclip personale 30"

✘ accesso sala VIP lounge

✘ trattementi con fisioterapista inclusi

167€

VIP

iscrizione gara

 maglia personalizzata

 servizio foto standard

accesso spogliatoi

 pranzo fit personalizzato

integrazione pre/post wod

servizio foto premium

videoclip personale 30"

 accesso sala VIP lounge

 trattementi con fisioterapista inclusi

77€

iscrizione gara

 maglia personalizzata

 servizio foto standard

accesso spogliatoi

 pranzo fit personalizzato

integrazione pre/post wod

✔ servizio foto premium

✘ videoclip personale 30"

✘ accesso sala VIP lounge

✘ trattementi con fisioterapista inclusi

FULL

Scegli uno dei 3 pacchetti

CROSSFIT SENIGALLIA

SABATO 30 MAGGIO 2020 CAT. SCALED

DOMENICA 31 MAGGIO 2020 CAT. ROOKIE E RX

GARANZIA RIMBORSO

PAGAMENTO PROTETTO PAYPAL

Se la gara non sarà di tuo gradimento potrai

avere indietro i tuoi soldi entro la fine del secondo WOD