Da principesse a Crossfitter…donne diventate dipendenti dal CrossFit

0
166

Perché diventiamo così dipendenti dal CrossFit? Quando abbiamo smesso di pensare a noi stesse come semplici frequentatrici di palestra e siamo diventate delle ‘atlete’? quand’è che abbiamo cominciamo a odiare il giorno di riposo? Quando esattamente abbiamo accettato l’idea di avere calli sulle mani?

Qualsiasi convertita al CrossFit potrebbe porsi le stesse domande, perché le probabilità che anche lei sia divenuta dipendente dal CrossFit sono altissime 

Le vostre amiche non CrossFitters vi diranno che voi siete una razza folle e fastidiosa; vi vedono come masochiste che amano punirsi sottoponendosi ad allenamenti devastanti, vi vedono come quelle che credono di essere le più fighe in assoluto perché fanno CrossFit, e vi diranno che ormai non riuscite a parlare di altro…CrossFit, CrossFit, CrossFit. E chi può biasimarle? Parlare con noi è come cercare di avere una conversazione con il drogato che vi sta lavando il parabrezza; se non possiamo parlare di CrossFit siamo un po’ perse e non abbiamo altri argomenti  di  conversazione perché, a parte le nostre attività mondane e inutili come il lavoro, ormai voi andate al box ogni giorno, vi allenate duramente, amate registrare i vostri progressi, e vi piace parlare dei vostri risultati con gli amici crossfitter e la cosa che vi entusiasma di più di questo fine settimana sarà la mattinata di Sabato perchè farete un WOD e state già pensando a come legherete dieci Toes to Bar Unbroken.

Quando cominciai a fare CrossFit giurai a me stessa che non sarei mai diventata una di quelle “fissate col CrossFit”, ma quasi tre anni dopo mi alleno 6 giorni a settimana, la maggior parte dei miei amici più cari sono CrossFitters ed io ne sono spudoratamente diventata dipendente. Ma cos’è del CrossFit che ci ha preso così tanto? E per cosa ci alleniamo? Per andare ai Regionals? il 99% di noi non arriverà neanche vicino a pensare di qualificarsi per i Regionals, quindi chi ce lo fa fare?

I tuoi amici ti etichettano come “CrossFit dipendete” “ossessionata dall’estetica” e “drogata da palestra” ma queste accuse non ti tangono minimamente, anzi sei sicura che tu sei nel giusto, sono loro che non possono capire, semplicemente perchè non sanno….non hanno mai voluto provare…

Beh abbiamo una notizia per voi, la scienza mostra che hanno ragione loro…una ricerca mostra che le attività impegnative che producono progressi e risultati hanno lo stesso effetto chimico sul cervello della droga – e cosa c’è di più impegnativo e gratificante delle prime lezioni di CrossFit? accettatelo, siete delle drogate, ma almeno la vostra di droga è salutare e vi aiuta a dimagrire!!!

Ma cos’è quello che ci fa andare avanti dopo che i primi rapidi progressi svaniscono e vi ritrovate bloccati sul vostro PR di Snatch da sei mesi? Probabilmente un qualcosa che ha poco a che vedere con i risultati dei vostri benchmarks, o con i vostri addominali sempre più scolpiti,

c’è un aspetto emotivament appagante che il CrossFit infonde in noi….un senso di orgoglio nel nostro corpo che raramente abbiamo la possibilità di sviluppare al giorno d’oggi – soprattutto se sei una donna.

Sollevare qualcosa di veramente pesante da terra ti da un ineguagliabile senso di appagamento, essere in grado di fare un deadlift con un bilanciere caricato con un peso pari al vostro peso corporeo vi fa sentire bene, e vi meravigliate del fatto che prima non compravate le cassette di acqua perchè non potevate portarle a casa da sole….Forse è il risveglio dell’essere primordiale inconscio in ognuno di noi che è nato per muoversi, ma che abbiamo sepolto sotto decenni di vita sedentaria seduti a una scrivania in ufficio. Non so qual è il ragionamento scientifico dietro a quella sensazione; tutto quello che so è che in una società che ci propone modelle magrissime in bikini sui cartelloni pubblicitari, tutta la frustrazione che abbiamo provato in passato verso il proprio aspetto fisico, viene cancellata nel momento in cui riesci a fare un deadlift con 80Kg, e ti senti veramente potente 

1
2
Previous articleI migliori consigli per i tuoi primi due mesi di CrossFit
Next articleI 10 Errori Più Comuni Che Fanno I CrossFitters
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here