I 7 VIZI CAPITALI DEL CROSSFIT

0
406

Ecco i 7 vizi capitali dai quali ogni CrossFitter deve fuggire nella sua strada verso il “virtuosismo”

Come indicato dal fondatore del CrossFit Greg Glassmann il  fine ultimo di ogni CrossFitter dovrebbe essere quello di inseguire il “virtuosismo”, ma si sa la strada per raggiungere  il “virtuosismo”  è lunga e difficoltosa, e capita così che ogni CrossFitter nel mezzo del cammin di questa via venga tentato e si lasci ammaliare dal vizio, ecco quindi i 7 vizi capitali da cui ogni CrossFitter deve stare alla larga, e 7 caricature scherzose di CrossFitter “viziosi” che potete trovare in ogni box.

SUPERBIA

è forse il peggiore dei vizi perché è quello che arresta in maniera drammatica la nostra progressione verso il miglioramento. Sentirsi arrivato, credere di non aver nulla da imparare o da migliorare è il peggior errore che un CrossFitter e uno sportivo in generale possa fare. Un elemento comune che contraddistingue gli atleti di maggior successo in ogni sport, spesso, è la profonda umiltà e semplicità che li porta sempre ad essere propositivi e ben disposti verso l’apprendimento e il miglioramento, la superbia inibisce completamente questa voglia di migliorare e questa attitudine all’apprendimento, porta spesso all’autocelebrazione, e alla lunga porta a uno stallo se non ad un peggioramento delle prestazioni.

La caricatura del Superbo:

Il superbo si aggira per il box scrutando con aria disgustata gli altri allenarsi. Intorno a se vede solo movimenti fatti male, squat, clean…persino i pull up, e quell’incompetente del coach (che non rispetta minimamente) non sa neanche correggere i suoi allievi. L’unica cosa perfetta sono i suoi movimenti, e non capisce come mai il coach (sempre lo stesso incompetente di prima) si permette di dare a lui consigli inutili invece di pensare a quegli inetti che condividono la classe con lui. Confessa a tutti che si allena nel tuo box solo perché abita troppo lontano da CrossFit Mayhem perchè sia chiaro, solo quel box è alla sua altezza, e se solo abitasse li vicino potrebbe finalmente andare da Rich Froning e confrontarsi con lui da pari a pari…anzi sotto sotto secondo lui Froning è anche sopravvalutato.

AVARIZIA

l’avarizia è il vizio che è più in contrapposizione con lo spirito di condivisione e community tipico del CrossFit. Non intendiamo solamente un avarizia in senso materiale, quanto un avarizia “mentale”, quello che contraddistingue il CrossFit è l’estremo senso di condivisione e cameratismo che si sviluppa tra i CrossFitter, si condivide tutto in una classe, sudore, fatica, sacrificio, conoscenza, magnesite, acqua, cerotti e shaker, speedrope, e tutto il resto, questo fa sviluppare legami profondi in poco tempo tra i CrossFitter, ed è questo quello che noi chiamiamo Community. Essere avari in questo ambito significa per definizione avere poca o zero volontà di condivisione e mancanza di apertura verso gli altri. 

La caricatura dell’Avaro

1
2
Previous articleI CROSSFIT GAMES NON SONO TROPPO DIFFICILI SEI TU CHE NON SAI NIENTE DI SPORT!
Next articleLe interviste di WodNews – Matteo Fuzzi
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here