Josh Bridges, punteggio modificato da CrossFit HQ nel 16.4

0
191

a seguito delle numerose polemiche suscitate dai deadlift nel video di Josh Bridges, CrossFit HQ ha deciso di rivalutare il video e assegnargli una “major penalty” riducendo del 15% il risultato del Wod.

vi traduciamo alcuni estratti dal comunicato ufficiale disponibile qui: http://games.crossfit.com/article/josh-bridges-score-adjustment

“Come molti di voi avranno visto nei giorni scorsi Josh Bridges ha postato il suo video del 16.4 facendo registrare il miglior punteggio al mondo con 330 reps. Ha svolto il wod presso CrossFit Invictus Point Loma ed è stato valicato dal Judge CJ Martin.

Martin ha assicurato che non c’erano NO REP nel video, ma i membri del Judging team di CrossFit HQ hanno rivisto il video e hanno notato che c’erano molte reps discutibili nei deadlift, ma visto che l’angolazione del video non permetteva di avere un punto di vista migliore di quello del giudice “dal vivo” ha deciso comunque di accettare il video.”

“Crediamo che il nostro team abbia fatto un errore rivedendo il video e pubblicandolo prima della scadenza della deadline…la sua pubblicazione non è in linea con le regole precedenti. Abbiamo deciso di applicare una “major penalty” allo score del 16.4 di Bridges, riducendo il punteggio del 15%  da 330 passa quindi a 280 reps. Lo score più alto successivo è quindi quello di Rich Froning Jr, il cui video è in fase di analisi.”

“Abbiamo inoltre deciso che in futuro nessun video sarà approvato o giudicato prima della scadenza della deadline a meno che non si tratti di un video pubblicato ufficialmente per la validazione”

aggiungono inoltre una nota che chiarisce qual’è la mission principale dei video quando oltre al video c’è un judge presente dal vivo a validare il punteggio:

“I video sono usati come un sistema di validazione ulteriore per la qualificazione ai regional dove è presente un prize money. Lo scopo del video è quello di confermare che l’atleta è in grado di eseguire lo score postato in classifica, non quello di scrutinare ogni singola rep. Questo livello extra  di controllo dei video non è studiato per lavorare singolarmente, e non serve necessariamente per modificare le decisioni di chi ha giudicato un punteggio dal vivo. Il punto di vista migliore per giudicare una rep è quello del giudice che la guarda dal vivo, non quello di chi la guarda da uno schermo del computer.”

 

Previous articleI Consigli e le strategie di Coach Lacee Kovacs per il 16.5
Next articleLe Interviste di WodNews: Chris Froio
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.