Reebok Spartan Race – Pronti alla conquista di Orte per il secondo anno?

0
182

Reebok Spartan Race, la corsa ad ostacoli numero uno al mondo, è pronta ad invadere Orte. Per questa seconda edizione vi sono già 6.000 iscritti tra la prova Spartan Super (13km) e la prova Spartan Sprint (5 km). La gara trova una nuova dimensione nei boschi, nella campagna, nei vigneti e nel centro della città antica di Orte. Un percorso diverso e più tough rispetto al 2015.

Reebok Spartan Race non è rivolta solo agli adulti. Ci sarà, infatti, la seconda edizione della Reebok Spartan Junior. I piccoli Spartans, dai 4 ai 13 anni, potranno quindi divertirsi, infangarsi e cimentarsi con ostacoli alla loro portata in un percorso costruito ad hoc.

La prossima città ad essere conquistata dagli spartani sarà Milano l’11 giugno. Presso il Crossodromo Ciglione della Malpensa, saranno previste due prove: Super e Sprint, con sconfinamento sui sentieri del Parco del Ticino.

Reebok e Spartan Race hanno annunciato una partnership pluriennale nel Gennaio 2013. La mission è di trasformare il modo in cui il fitness viene percepito e vissuto. “Reebok crede fermamente che spingendoci al limite e mettendo alla prova la nostra forza di volontà, abbiamo la possibilità di trasformarci non solo fisicamente, ma anche mentalmente e socialmente”, ha spiegato Matt O’Toole, Reebok Brand President. “Adottando questo stile di vita, si entra a far parte di una community di persone unite da uno scopo condiviso. Lo scopo di diventare una versione migliore di sé. Siamo certi che, spingendoci al limite, non trasformiamo solamente il nostro corpo ma la nostra intera vita”. Questa la visione che Reebok sintetizza nel suo “Be more human”. Non un semplice slogan pubblicitario, ma una sfida per trasformare il modo in cui percepire il fitness.

image006-1

L’equipaggiamento perfetto

Reebok è il fornitore ufficiale di abbigliamento, scarpe e accessori delle gare italiane, con una collezione di prodotti creata appositamente per gli atleti della Reebok Spartan Race, che sarà disponibile anche il giorno della gara presso lo store nell’area Reebok e su www.reebok.it. La collezione apparel Reebok One Series, è un concentrato di tecnologia Speedwick e ACTIVChill per mantenere sotto controllo umidità e calore ; per il footwear le Reebok All Terrain Series, realizzate in collaborazione con la community Spartan appositamente per le gare a ostacoli, offrono il meglio in termini di drenaggio dell’acqua, aderenza e resistenza, per conquistare ogni tipo di terreno. 

image011image010

 

Joe De Sena, fondatore di Spartan Race, aggiunge: “Reebok condivide la nostra stessa visione – abbiamo lo stesso modo di pensare, agire e vivere. Entrambe le organizzazioni credono che, attraverso il fitness, le persone comuni possano raggiungere il loro pieno potenziale e raccoglierne i benefici per tutta la vita. Reebok ci aiuterà a espanderci a livello mondiale e a perseguire i nostri obiettivi, cioè fare della gara a ostacoli una disciplina olimpica, condividere con il mondo uno stile di vita salutare e convincere la gente a scollarsi dal divano per dedicarsi alle attività naturali di ogni essere umano: correre, saltare, sudare e arrampicarsi”.

Per maggiori informazioni visitate www.spartanrace.it

YOU’LL KNOW AT THE FINISH LINE!

‪#‎BeMoreHuman #‎SpartanRace #‎toughfitness

Previous articleLe Interviste di WodNews: Chris Froio
Next article11 motivi per cui mi alleno senza maglietta
Da sempre consulente informatico e appassionato praticante di sport. Nuoto a livello agonistico per tutta l'adolescenza, e mi dedico anche all'insegnamento, parallelamente mi dedico anche al Tennis al Calcio e al Body Building, Rugby e Arti Marziali. Incontro nel 2011 il CrossFit e ne sono subito rapito. Nel 2012 corono il sogno di diventare Co-Owner di una centro sportivo, la Golden Dragon Gym a Roma...da li il passo naturale ci porta ad aprire all'interno del nostro centro, CrossFit 753ac uno dei primi box ufficiali affiliati a Roma, Nasce insieme a Lacee Kovacs la programmazione KTS di cui ne seguo ogni aspetto commerciale. In quegli anni maturo l'idea di unire la mia conoscenza informatica alla passione per lo sport ed in particolare il CrossFit. Da questa unione dopo un anno di studio e lavoro nel Luglio 2015 nasce WodNews.it il primo magazine on line in lingua italiana interamente dedicato al CrossFit.